Comune dell'Aquila

No al gasdotto Snam; l'Assessore Moroni: "La Regione si riappropri della sua facoltà di decidere"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Anche Roberto Benigni all'inaugurazione
varsavia4
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Parco del Sole
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
La lettura della Bolla del Perdono (28 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
Il concerto di chiusura di Gianluca Grignani (29 agosto)
varsavia1
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
L'Aquila Include
Digital'Aq
stazione appalti
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
29-07-2013
No al gasdotto Snam; l'Assessore Moroni: "La Regione si riappropri della sua facoltà di decidere"
 

“Il presidente della Regione Abruzzo trasmetta al Ministero dello Sviluppo economico il parere negativo dell’ente regionale sul percorso che dovrà seguire il gasdotto Snam e si costituisca in giudizio, presso la Corte costituzionale, in difesa della legge regionale sulla realizzazione e collocazione delle centrali di compressione a gas in aree sismiche, come quella che si vorrebbe localizzare a Sulmona”.
È quanto chiede l’assessore comunale Alfredo Moroni, che è anche referente del coordinamento antigasdotto, facendosi portavoce delle istanze emerse nel corso di un incontro che si è tenuto quest’oggi nell’aula consiliare del Comune di Sulmona.
“L’assemblea di oggi - ha spiegato Moroni - ha visto la partecipazione di sindaci, amministratori comunali e provinciali, consiglieri regionali, parlamentari, comitati, nonché del sottosegretario Giovanni Legnini. Nel ribadire le ormai note ragioni della contrarietà al progetto, dovute all’elevatissima sismicità dei luoghi e all’insostenibile impatto ambientale, con pesanti ripercussioni sull’intero sistema economico e produttivo, l’assemblea ha chiesto che venga dato seguito, senza ulteriori indugi e ritardi, alla risoluzione approvata dalla Commissione Ambiente della Camera e alle due risoluzioni approvate dal Consiglio regionale, poi fatte proprie dalla Provincia dell’Aquila e da numerosi Consigli comunali, che invocano un percorso alternativo. Chiediamo inoltre - ha proseguito Moroni - che il Governo disponga la modifica del tracciato, escludendo la fascia appenninica, e che il presidente della Regione Abruzzo trasmetta al Ministero dello Sviluppo economico il parere sfavorevole al progetto attuale, chiedendone una modifica e negando l’intesa con il Governo. Chiediamo inoltre l’immediata istituzione di un tavolo, con la partecipazione di tutti i soggetti interessati, per l’individuazione di un percorso alternativo, il ritiro, da parte del Governo, del ricorso, pendente presso la Corte Costituzionale, contro la legge regionale che regola la realizzazione e la localizzazione di centrali di compressione a gas in aree sismiche. La Regione deve infatti difendere e ribadire il potere e l’autonomia decisionale che le assegna la legge rispetto a questa materia, fondamentale per la sicurezza e la salute pubblica, senza lasciare che il Governo le imponga scelte non condivise dalla popolazione. L’assemblea - ha concluso Moroni - ha deciso di costituire un comitato ristretto di amministratori e rappresentanti delle istituzioni e della società civile che porti avanti le istanze più volte espresse e ribadite in questi anni e che programmi le iniziative più opportune, a cominciare dal sollecitare la convocazione del tavolo di Governo dove mettere a confronto le ipotesi alternative al percorso attuale”.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it