Comune dell'Aquila

Trasferimento del Direttore regionale dei Beni culturali, De Santis: "Magani resti, se tiene all'Aquila"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Il pubblico al concerto dei Subsonica (23 agosto)
La chiusura della Porta Santa (29 agosto)
Il Parco del Sole
La Dama della Croce (28 agosto)
Il Corteo Storico della Bolla lungo viale di Collemaggio (28 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
La Messa Solenne Pontificale (28 agosto)
Il Parco del Sole
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Corteo Storico della Bolla arriva al piazzale di Collemaggio (28 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
Gare e appalti
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
Digital'Aq
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
30-12-2013
Trasferimento del Direttore regionale dei Beni culturali, De Santis: "Magani resti, se tiene all'Aquila"
 

“Nel trasferimento di Fabrizio Magani c’è la grossa responsabilità del Governo, ma forse anche la volontà di Magani. E’ vero che il Governo dimostra di non ritenere la ricostruzione dell’Aquila una priorità, nonostante la visione troppo ottimistica del direttore dell’Ufficio Speciale, ma ci sono tanti soggetti politici, dirigenti della Pubblica Amministrazione e professionisti, che stanno utilizzando il palcoscenico dell’Aquila per fare carriera, o come trampolino di lancio per incarichi più importanti.
Lo stesso direttore regionale della Sovrintendenza ai beni culturali viene destinato alla vice direzione del progetto Pompei per decisione incomprensibile e grave del ministro Bray ma, probabilmente, anche con il suo consenso.
Siccome nelle Pubbliche Amministrazioni non si impone mai nulla a nessuno, Fabrizio Magani potrebbe rifiutare il nuovo incarico e rimanere a L’Aquila, per completare il lavoro importante avviato nella gestione del recupero dei beni culturali della città.
Se così facesse non si bloccherebbero i progetti di ricostruzione in corso di monumenti ed opere pubbliche e, nello stesso tempo, si darebbe un segnale di sensibilità e attaccamento ad una città che ha bisogno delle migliori energie professionali per rinascere.
D’altra parte, oggi, governare L’Aquila richiede, più di altre città, stabilità e certezza dei vertici amministrativi e gestionali, per assicurare continuità alla ricostruzione che, purtroppo, dispone per il 2014 poche risorse, visto anche che provvedimenti legislativi di fine anno hanno riservato agli aquilani solo cenere e carbone.”

L'Assessore al Turismo
Lelio De Santis
 

 


Condividi questo contenuto

Eventi in agenda correlati

festival partecipazione 2019
Dal 22-11-2019
al 23-11-2019
gong oh
Dal 15-11-2019
al 18-11-2019
de historia
Dal 22-10-2019
al 24-10-2019
i cantieri dell\'immaginario 2019
Dal 06-07-2019
al 01-08-2019

Immagini correlate

L'Amphisculpture di Beverly Pepper
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Parco del Sole
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
L'omaggio al Presidente della Repubblica
Il Parco del Sole

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.