Comune dell'Aquila

Sindaco e Consiglieri comunali si dimetteranno se l'ordinanza per la gestione del dopo terremoto non arriverà entro il 28 dicembre

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Prossimi eventi

i cantieri dell\'immaginario 2019
Dal 06-07-2019
al 01-08-2019
vespe
Dal 27-07-2019
al 28-07-2019

Immagini dalla galleria

I Subsonica in concerto (23 agosto)
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
varsavia4
La cerimonia di inagurazione (23 agosto)
Il Parco del Sole
Il Parco del Sole
27 agosto
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
La Basilica di Santa Maria di Collemaggio
27 agosto
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
L'Aquila Include
Digital'Aq
stazione appalti
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
23-12-2011
Sindaco e Consiglieri comunali si dimetteranno se l'ordinanza per la gestione del dopo terremoto non arriverà entro il 28 dicembre
 

Si è riunita stamani la conferenza dei capigruppo del consiglio comunale dell’Aquila per discutere della gravissima situazione determinatasi per l’assoluta mancanza di risorse per fronteggiare l’emergenza sisma nel 2012 ed il mancato rinnovo, a quattro giorni dalla scadenza del contratto, di tutte le ordinanze relative all’assistenza alla popolazione ed al mantenimento in servizio del personale, assegnatoci in precedenza per la gestione dell’emergenza e peraltro del tutto insufficiente.
La conferenza dei capigruppo respinge con fermezza la nota con la quale il Mef ha rigettato l’ordinanza, perchè ritiene quasi provocatorio da parte di chi non ha mai preso reale visione della situazione nella quale versa il cratere, affermare che si debba procedere a razionalizzare.
Razionalizzare cosa, visto che da un anno nel cratere è tutto fermo e la Città dell’Aquila è stata abbandonata a se stessa?
L’emergenza è immodificata se non addirittura peggiorata.
La conferenza dei capigruppo, inoltre, prende atto che da due giorni, in seguito alla scadenza della convenzione con Abruzzo Engeenering, sono già stati chiusi alcuni uffici strategici e che dal 2 gennaio sarà la paralisi totale di tutta l’area delineata all’assistenza alla popolazione ed alla ricostruzione. Inoltre, esprime estrema preoccupazione nel prendere atto che dal mese di febbraio oltre 13mila sfrattati perderanno qualsiasi forma di assistenza.
Un fallimento totale
Avendo appreso che il 27 dicembre, alla riapertura dell’attività di Governo, vi sarà un incontro presso la Presidenza del Consiglio per affrontare finalmente la questione, la conferenza dei capigruppo ha deciso di convocare, contemporaneamente, un Consiglio Comunale straordinario permanente ed aperto e, nel contempo, ha deciso che se entro il 28 non arriverà l’ordinanza, Sindaco dell’Aquila e Consiglieri Comunali, rimetteranno il loro mandato.
Nel caso dovesse giungersi alle dimissioni del Sindaco, la conferenza dei capigruppo chiede che venga nominato quale commissario non un dirigente prefettizio ma un dirigente del Mef o della ragioneria dello Stato che probabilmente sarà più bravo ed attrezzato a compiere miracoli.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it