Comune dell'Aquila

Crollo del Ponte Morandi, un anno dopo; lettera del sindaco dell'Aquila, Biondi, a quello di Genova, Bucci: "Sempre vicini a voi, infrastrutture italiane troppo fragili"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Il Parco del Sole
L'omaggio alle spoglie mortali del Papa Santo (28 agosto)
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Gli ultimi istanti della ricorrenza annuale del primo Giubileo della storia (29 agosto)
La raffigurazione della ricostruzione (24 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
Il Parco del Sole
Il Parco del Sole
Inizia il Giubileo annuale dell'Aquila (28 agosto)
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
L'Aquila Include
Digital'Aq
stazione appalti
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
14-08-2019
Crollo del Ponte Morandi, un anno dopo; lettera del sindaco dell'Aquila, Biondi, a quello di Genova, Bucci: "Sempre vicini a voi, infrastrutture italiane troppo fragili"
 

Il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha rinnovato i “sentimenti di vicinanza e solidarietà da parte di tutta la comunità dell’Aquila” ai cittadini di Genova, con una lettera indirizzata al primo Cittadino del capoluogo ligure, Marco Bucci, a un anno dal crollo del ponte Morandi.

“Alle 11.36 del 14 agosto dello scorso anno – ha scritto Biondi nella lettera indirizzata al sindaco Bucci – il crollo del viadotto di Polcevera (ponte Morandi) ha cambiato la vita dei tuoi concittadini e ha scosso profondamente L’Aquila e il suo territorio, i cui abitanti hanno sentito il dramma profondo dei genovesi come se fosse il loro. La sciagura che abbiamo vissuto il 6 aprile 2009, le vittime, il dolore, lo sconforto hanno iniettato negli aquilani un’empatia tale da poter avvertire come proprie le catastrofi che devastano altre comunità. Ci siamo stretti tutti quanti a voi. La tragedia di un anno fa ha portato via tante anime innocenti, ha costretto intere famiglie a lasciare le proprie abitazioni e ha dimostrato l’inconcepibile fragilità delle infrastrutture strategiche del nostro Paese”. Il sindaco Biondi ha ricordato come dieci anni fa “centinaia di edifici e di strutture pubbliche nel cratere aquilano sono crollate o sono state gravemente lesionate con il sisma, altrettanto è accaduto con i terremoti degli anni successivi nell’Italia centrale e con le altre catastrofi naturali. Vie di comunicazione e altre infrastrutture di rilievo sono state (e sono) al centro della preoccupazione generale. La tristissima vicenda del ponte Morandi ha poi comportato la necessità di verificare anche viadotti e punti critici di tante autostrade, tra cui di quelle che attraversano L’Aquila e l’Abruzzo”.

“Non può andare avanti così – ha osservato ancora Biondi – la gente ha diritto di andare a lavoro, a scuola, ovunque, e di tornare a casa in piena sicurezza. Noi sindaci abbiamo il compito, ingrato ma essenziale, di essere sempre in prima linea per sensibilizzare le autorità competenti a impegnarsi con azioni concrete per la salvaguardia dei cittadini”.

“I genovesi – ha concluso il sindaco dell’Aquila – devono riavere ciò che l’imperizia umana ha loro tolto”.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it