Comune dell'Aquila

Contributo autonoma sistemazione, sopra i 1.000 euro il Comune è obbligato ai pagamenti elettronici

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Il Parco del Sole
Inizia il Giubileo annuale dell'Aquila (28 agosto)
Il pubblico al concerto di Grignani (29 agosto)
28 agosto
I Cantieri dell'Immaginario
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
L'omaggio al Presidente della Repubblica
Le autorità e gli ospiti al concerto inaugurale
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
L'Aquila Include
Digital'Aq
stazione appalti
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
22-03-2012
Contributo autonoma sistemazione, sopra i 1.000 euro il Comune è obbligato ai pagamenti elettronici
 

Il Comune dell’Aquila potrà pagare i contributi di autonoma sistemazione da 1.000 euro in su unicamente attraverso il bonifico bancario o altro mezzo elettronico. Non sarà dunque più ammesso il pagamento per cassa – al di sopra di questo importo – tramite gli sportelli del tesoriere.
Il settore Assistenza alla popolazione, infatti, ha reso noto che deve essere necessariamente applicato quanto previsto dall’articolo 12 del decreto legge 201 del 6 dicembre 2011, che prevede che le operazioni di pagamento delle spese delle pubbliche amministrazioni centrali e locali e dei loro enti sono disposte mediante l'utilizzo di strumenti telematici e che i pagamenti delle spese in via ordinaria si effettuano mediante accreditamento sui conti correnti bancari o postali dei creditori ovvero su altri strumenti di pagamento elettronici prescelti dal beneficiario. Nella stessa normativa è disposto che gli eventuali pagamenti per cassa non possono, comunque, superare l'importo di mille euro.
Pertanto, gli aventi diritto che superano questa soglia dovranno comunicare l’iban per l’accredito della somma (o scegliere altra forma di pagamento elettronico), recandosi direttamente negli uffici del C.A.S. di via Ulisse Nurzia n. 5, o inviando un fax al n. 0862.325540, oppure inoltrando una posta elettronica all’indirizzo politicheabitative@comune.laquila.it, indicando il nome del beneficiario.
Trattandosi di una precisa prescrizione di una legge dello Stato, senza tale comunicazione, il Comune non potrà effettuare i pagamenti per questa particolare categoria degli aventi diritto al contributo di autonoma sistemazione.
Allo scopo di rendere più spedita e sicura la procedura di liquidazione del c.a.s., il settore Assistenza alla popolazione consiglia comunque tutti i beneficiari, anche quelli che percepiscono una somma inferiore ai 1.000 euro, a comunicare le coordinate bancarie per l’accredito di conto corrente, ricordando che la banca – al momento – applica comunque le spese di commissioni su tali operazioni di accredito, pari a 1,06 euro.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it