Comune dell'Aquila

Ricostruzione del Centro storico, il Consiglio comunale ha dettato gli indirizzi per gli interventi, lunedì 11 luglio seduta straordinaria sulla ricostruzione

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Il Corteo di rientro della Bolla (29 agosto)
varsavia2
26 agosto
La serata conclusiva (29 agosto)
27 agosto
Gli sbandieratori a piazza Duomo (25 agosto)
Il Corteo storico della Bolla attraversa la città (28 agosto)
Le autorità e gli ospiti al concerto inaugurale
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
I Cantieri dell'Immaginario
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Censimento permanente 2018-2021
stazione appalti
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
04-07-2011
Ricostruzione del Centro storico, il Consiglio comunale ha dettato gli indirizzi per gli interventi, lunedì 11 luglio seduta straordinaria sulla ricostruzione
 

Il Consiglio comunale ha posto in votazione la proposta di deliberazione, già esaminata nel corso della precedente seduta, che vede come primo firmatario il consigliere Enzo Lombardi (Fi) e che è stato sottoscritta dal presidente del consiglio Carlo Benedetti (Pdci), dal capogruppo Pd Vito Albano, dal capogruppo Nuovo Psi Giancarlo Vicini e da numerosi consiglieri di entrambi gli schieramenti, riguardante le “Disposizioni per la formazione delle linee di indirizzo strategico e per l’organizzazione dell’azione e degli interventi per la ricostruzione del centro storico della città dell’Aquila e delle frazioni”. La delibera è passata all’unanimità.
Il documento, in particolare, si propone di individuare una priorità di interventi per la ricostruzione del centro storico, privilegiando, in conformità con il piano regolatore generale, l'apporto diretto dei cittadini. Sulla base della delibera, nelle zone esterne al perimetro delle mura urbane, si potrà intervenire sugli immobili in base alle ordinanze attualmente in vigore. Nelle aree interne alle antiche mura cittadine, ma al di fuori del centro storico propriamente detto, si potranno invece effettuare interventi di recupero su singoli edifici, senza costituire consorzi, sempre secondo il Prg e anche procedendo a demolizioni e ricostruzioni degli immobili. Per gli edifici di pregio del centro sarà comunque applicato il protocollo sottoscritto tra Soprintendenza ai Bap e il Comune per la ricostruzione. Nelle aree ricadenti nel cuore del centro storico è obbligatorio il consorzio. Nei casi in cui non sarà possibile ricostruire i fabbricati, per esempio per problemi di carattere geologico e di vulnerabilità sismica, il consiglio comunale dovrà individuare delle aree per la rilocalizzazione del fabbricato, acquisendone poi l’area. La delibera prevede, infine, la costituzione di un ufficio speciale per il centro storico, con funzioni di raccordo e di coordinamento rispetto al processo di ricostruzione.
L’assemblea sta ora esaminando la relazione della commissione consiliare Garanzia e Controllo sull’immobile ex Onpi e i lavori pubblici di competenza del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche ed altri soggetti attuatori.
In apertura dei lavori il consiglio ha osservato un minuto di silenzio in memoria del caporal maggiore Gaetano Tuccillo, ucciso in un attentato a Herat (Afghanistan).

Intanto, lunedì 11 luglio, alle ore 9, nella sala “Sandra Spagnoli” di palazzo dell’Emiciclo, si terrà un Consiglio comunale straordinario sulla ricostruzione. Alla riunione, il presidente del Consiglio comunale Carlo Benedetti ha invitato il commissario alla ricostruzione e presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi, il coordinatore della Struttura tecnica di Missione Gaetano Fontana, il vice commissario Antonio Cicchetti, il provveditore interregionale alle Opere pubbliche per il Lazio, Abruzzo e Sardegna Donato Carlea e il provveditore aggiunto della sede coordinata del Mibac L’Aquila Giancarlo Santariga.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it