Sezione salto blocchi

Il Piano di Ricostruzione

Con il voto favorevole nella seduta del 9 febbraio 2012, il Consiglio comunale ha adottato il Piano per la ricostruzione dei centri storici dell'Aquila e delle frazioni, devastate dal sisma del 6 aprile 2009. Si tratta dello strumento fondamentale per la rinascita del Capoluogo d'Abruzzo e del suo vastissimo territorio. Qui sotto è riportata la delibera n. 23 approvata dal Consiglio, su proposta dalla Giunta comunale, e la scheda contenente la sintesi del Piano di Ricostruzione, consegnata ai giornalisti nel corso dell'illustrazione avvenuta il 27 gennaio 2012, all'indomani della trasmissione dell'atto dall'Esecutivo all'Assemblea. La delibera varata dall'Aula rappresenta un ulteriore passo per il completamento della procedura. I cittadini, infatti, avranno tempo fino al 16 marzo 2012 per presentare osservazioni, sulle quali si pronuncerà prima il Sindaco e poi il Consiglio comunale, che dovrà approvare il Piano in via definitiva. Il procedimento è riportato qui sotto, nel comunicato stampa sulla pubblicazione del Sito. E' evidenziato anche l'art. 6 del decreto n. 3 del 2010 del Commissario delegato, che discplina l'approvazione del Piano di Ricostruzione. Questa parte del sito contiene delle sottosezioni - navigabili sia attraverso il menù a sinistra, che cliccando sulle voci riportate in fondo a questa pagina - che rispecchiano la suddivisione degli elaborati e delle tavole (un centinaio, che saranno pubblicate nei prossimi giorni) sia da un punto di vista della 'geografia' del territorio, e cioè della città e delle frazioni, sia per quanto attiene le funzioni generali e specifiche che il Piano di Ricostruzione dovrà adempiere.

LE LINEE DI INDIRIZZO STRATEGICO

IL PIANO STRALCIO DEGLI INTERVENTI EDILIZI DIRETTI NELLA PERIMETRAZIONE DEL CAPOLUOGO

IL PIANO STRALCIO DEGLI INTERVENTI EDILIZI DIRETTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLE FRAZIONI

RELAZIONE STRALCIO DEI PROGETTI STRATEGICI

ALTRI DOCUMENTI: