Comune dell'Aquila

Aree interne, il sindaco Biondi: "Anche in Parlamento si fa strada la consapevolezza dell'attenzione necessaria a queste zone troppo spesso dimenticate"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Inizia il Giubileo annuale dell'Aquila (28 agosto)
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
26 agosto
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il pubblico al concerto dei Subsonica (23 agosto)
Il Presidente Napolitano si congratula con il Maestro Abbado
Il Parco del Sole
La Basilica di Santa Maria di Collemaggio
I Cantieri dell'Immaginario
Il Parco del Sole
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
Gare e appalti
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
Digital'Aq
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
10-01-2020
Aree interne, il sindaco Biondi: "Anche in Parlamento si fa strada la consapevolezza dell'attenzione necessaria a queste zone troppo spesso dimenticate"
 

Registro con estrema soddisfazione che, nel corso della seduta della Camera dei Deputati di mercoledì scorso, è stata presentata una mozione che avrà delle ricadute positive sui piccoli Comuni, in particolare quelli delle aree interne. L’onorevole Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d’Italia, è stato infatti il primo firmatario del documento che impegna il Governo ad adottare iniziative affinché la spesa per i segretari comunali sia posta a carico del bilancio del Ministero dell’interno, liberando risorse nei comuni, soprattutto quelli di piccole dimensioni.

Nella mozione si sottolinea che Anci e Uncem hanno già denunciato, a più riprese, la grave situazione di carenza dei segretari comunali sul territorio nazionale. Una situazione molto preoccupante, che trova particolare conferma in Abruzzo, dove – come segnalato dall’apposita sezione regionale attiva presso la prefettura dell’Aquila – le sedi di segreteria dei Comuni pari o inferiori a 3.000 abitanti sono 149 e di queste 125 sono vacanti: circostanza che comporta non pochi disagi per tanti sindaci e amministrazioni, costrette a ricorrere al classico “scavalco” dei segretari per garantire l’ordinaria attività amministrativa.

Al di là di questo, la mozione dell’onorevole Lollobrigida – che va ringraziato unitamente agli altri firmatari – dimostra come il percorso avviato dal Comune dell’Aquila stia facendo breccia ovunque, anche in Parlamento. Un percorso che ha trovato nella Carta dell’Aquila sottoscritta alla fine di novembre, oltre che da me, dai sindaci di Avellino, Ascoli Piceno e Carpi, e successivamente da tante altre istituzioni, un elemento fondamentale per il rilancio delle aree interne. Quelle aree che costituiscono la spina dorsale del Paese, che per troppo tempo sono state poste ai margini della realtà nazionale, e che invece ricoprono un ruolo fondamentale nello sviluppo dell’Italia. “Un sistema città-contado-periferia caratteristico del modo di vivere italiano” ha scritto Antonio Polito sulle pagine di “Sette”, il magazine del Corriere della Sera, parlando proprio della Carta dell’Aquila, “perché figlio della nostra storia e padre di alcune tra le nostre più grandi invenzioni: i Comuni”. Lo stesso giornalista sottolinea come anche le grandi città “non sarebbero le stesse se lasciassimo deperire la vitalità delle città medie”.

Sono sempre più convinto che abbiamo scelto la strada giusta e su questa strada dobbiamo continuare sempre più numerosi, perché le nostre zone possano essere considerate definitivamente per quello che sono realmente: protagoniste di primo piano del Paese.

Pierluigi Biondi

Sindaco dell'Aquila

 


Condividi questo contenuto

Eventi in agenda correlati

Immagini correlate

Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.