Comune dell'Aquila

Candidatura dell'Aquila a capitale italiana della cultura 2021, il sindaco Biondi al Consiglio comunale: "Un'occasione di riscatto per la città"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

varsavia2
26 agosto
Il Parco del Sole
L'Orchestra Mozart, diretta dal Maestro Abbado (3)
Il Parco del Sole
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
La partenza del Corteo storico della Bolla (28 agosto)
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
La serata conclusiva (29 agosto)
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
Gare e appalti
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
L'Aquila Include
Digital'Aq
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
29-01-2020
Candidatura dell'Aquila a capitale italiana della cultura 2021, il sindaco Biondi al Consiglio comunale: "Un'occasione di riscatto per la città"
 

“La candidatura a Capitale italiana della cultura 2021 può essere un momento di riscatto per la città dell’Aquila dopo la mancata designazione per il medesimo titolo, ma europeo, per il 2019”. È quanto ha dichiarato il sindaco del capoluogo d’Abruzzo, Pierluigi Biondi, questa mattina in Consiglio comunale, illustrando alle forze di maggioranza e opposizione il percorso intrapreso per puntare al prestigioso traguardo. In attesa dell’incontro pubblico con la cittadinanza, il 30 gennaio alle ore 15 nella sala Rivera di Palazzo Fibbioni, nei giorni scorsi il gruppo di lavoro impegnato nella predisposizione del dossier di candidatura ha avviato un’ampia e molto partecipata fase di ascolto con i sindaci del cratere 2009, istituzioni culturali afferenti al Fondo unico dello spettacolo, Conservatorio dell’Aquila ‘A. Casella’, Accademia delle Belle arti, Università, Gran Sasso Sciente Institute, Laboratori del Gran Sasso, associazioni culturali, di categoria e sindacali, rappresentanti di ordini professionali, Fondazione Carispaq, Soprintendenza, Munda, Maxxi e Comitato Perdonanza. “Entro il 2 marzo le quaranta città rimaste in lizza presenteranno il dossier che sarà vagliato da una commissione di esperti e decreterà, entro la fine di aprile, le dieci concorrenti ammesse al giudizio finale che sarà formulato dal governo il 10 giugno. – ha spiegato il sindaco – La candidatura non è una iniziativa estemporanea e rappresentativa della sola città dell’Aquila ma coinvolge l’intero territorio e arriva a chiusura di un ciclo di iniziative promosse nell’ambito del programma ReStart, con cui una parte delle risorse destinate alla ricostruzione viene utilizzata per lo sviluppo delle potenzialità culturali e la promozione dei servizi turistici”. “Il progetto si conforma pienamente alle linee guida della nuova Agenda della cultura europea e si fonda su quattro assi portanti: salute e benessere, coesione sociale, innovazione e ambiente. Non sarà un documento ‘usa e getta’ ma sarà un modello replicabile, uno strumento di pianificazione territoriale attraverso la cultura”.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il concerto di chiusura di Gianluca Grignani (29 agosto)
"Roma incontra L'Aquila" (27 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
La Messa Solenne Pontificale (28 agosto)
Il Parco del Sole

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.