Comune dell'Aquila

Coronavirus, dichiarazione del presidente del Consiglio comunale

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

Il Parco del Sole
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
varsavia5
Il concerto inaugurale
Il Parco del Sole
La serata conclusiva (29 agosto)
La fiaccola del Fuoco del Morrone, simbolo di pace, viene consegnata al Sindaco Massimo Cialente (23 agosto)
L'Orchestra Mozart, diretta dal Maestro Abbado (2)
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Parco del Sole
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
Gare e appalti
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
Digital'Aq
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
16-03-2020
Coronavirus, dichiarazione del presidente del Consiglio comunale
 

Il mio predecessore nel ruolo di Presidente del Consiglio comunale dell’Aquila, Carlo Benedetti, mi stimola a riunire l’Assemblea civica. Sottolinea che lui, dopo il terremoto, riorganizzò subito il Consiglio facendolo riunire laddove possibile, onde confermare il ruolo centrale della massima Assise civica.

Non dobbiamo mai stancarci di ripeterlo. La parola d’ordine è: stare a casa.

Ormai la raccomandazione continua a tutti i livelli, e i provvedimenti normativi nazionali, spingono a evitare riunioni, assembramenti, assemblee e così via, per evitare il più possibile quei contatti che sono forieri di contagi potenziali.

Undici anni fa, dopo la tragedia che fu determinata dal isma, ci veniva chiesto di stare lontano dagli immobili ed era assolutamente normale, anzi doveroso, che l’organismo in questione si riunisse nei fabbricati agibili o, come è accaduto, all’aperto.

Qui la situazione – credo che lo abbiano capito tutti – è esattamente rovesciata. Dobbiamo rimanere a casa, dobbiamo assumere un atteggiamento responsabile nei confronti di noi stessi, delle nostre famiglie, della collettività intera. Anche per dare una mano al servizio sanitario e ai suoi stupendi operatori, che rischiano il collasso se l’epidemia non rallenta. Ho dato il via libera – e in modo convinto – affinché il personale della presidenza del Consiglio comunale venisse collocato in lavoro agile. Ho sottoscritto delle raccomandazioni affinché le commissioni non riuniscano. Oggi cosa dovrei fare? Riunire il Consiglio per andare esattamente nella direzione opposta rispetto alle prescrizioni che provengono dal ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità?

Con tutto il rispetto, faccio finta di non aver letto questo invito.

Non stiamo certo fermi, questo è sicuro. Quotidianamente tutti i consiglieri forniscono suggerimenti e proposte sia al Sindaco che a me; proposte che, nella quasi totalità dei casi, vengono recepite. Stiamo verificando la fattibilità di organizzare delle sedute in via telematica, nel rispetto di quanto prevedono disposizioni e provvedimenti nazionali. Operazione non certo agevole, ma comunque le verifiche sono in corso. Però credo che questa non sia la priorità. La priorità, per il Comune, sta nel dare assistenza a chi ne ha bisogno e garantire il flusso delle comunicazioni alla cittadinanza; e mi sembra proprio che questo stia avvenendo.

Il massimo organismo elettivo del Capoluogo d’Abruzzo non sta perdendo alcuna prerogativa in questo momento e i suoi componenti stanno facendo in pieno il loro dovere, evitando contatti. Non per questo l’Assise perde le sue prerogative e la sua forza istituzionale. Anzi al contrario; appena sarà possibile far ripartire i lavori dell’Aula, il Consiglio dimostrerà con i fatti che la sua centralità nella vita cittadina non è mai mancata.

 

Roberto Tinari

Presidente del Consiglio comunale dell’Aquila

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.