Comune dell'Aquila

Ricostruzione, coronavirus: concessi ulteriori 60 giorni per il completamento dei lavori; Biondi e Fabrizi: "Con protocolli di sicurezza nei cantieri, occorre andare incontro alle imprese"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Immagini dalla galleria

La raffigurazione della ricostruzione (24 agosto)
La Messa Solenne Pontificale (28 agosto)
28 agosto
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
I Cantieri dell'Immaginario
Concerto nella Basilica di Collemaggio (24 agosto)
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
26 agosto
Il Parco del Sole
Il Piano per le emergenze
URP telematico
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
Gare e appalti
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
Fascicolo del cittadino
Digital'Aq
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
21-05-2020
Ricostruzione, coronavirus: concessi ulteriori 60 giorni per il completamento dei lavori; Biondi e Fabrizi: "Con protocolli di sicurezza nei cantieri, occorre andare incontro alle imprese"
 

Le imprese impegnate all’Aquila nella ricostruzione post sisma 2009 avranno ulteriori 60 giorni di tempo, rispetto alla scadenza contrattuale e ai differimenti già previsti, per completare i lavori. Lo rendono noto il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alla Ricostruzione privata centro e frazioni, Vittorio Fabrizi, in seguito alla circolare firmata oggi dal dirigente del settore, Roberto Evangelisti, e che sarà pubblicata sul sito internet del Comune a questo indirizzo http://www.comune.laquila.it/pagina1883_circolari.html

Di fatto, i giorni di proroga diventano 114, in quanto nel provvedimento viene richiamata la circolare dello scorso 13 marzo, nella quale veniva previsto che l’arco di tempo intercorrente tra l’11 marzo e il termine dell’emergenza causata dal coronavirus covid19 sarebbe stato considerato come proroga per conclusione dei lavori di ricostruzione privata post sisma 2009. Nella circolare odierna, infatti, viene precisato che il periodo di 54 giorni, e cioè quello compreso tra l’11 marzo e il 4 maggio (data in cui è stato consentito ai cantieri di riprendere l’attività) costituiscono proroga motivata e non saranno conteggiati nel calcolo del tempo utile per l’ultimazione dei lavori e per l’applicazione delle penali previste dalla normativa della ricostruzione. A questi 54 giorni, come detto, si aggiungono i 60 stabiliti nel dispositivo del provvedimento di oggi.

La circolare inoltre prevede gli obblighi di comunicare al Comune la riapertura del cantiere entro tre giorni dal riavvio dei lavori e di inoltrare al settore Ricostruzione privata centro e frazioni il nuovo cronoprogramma “anche per consentire il monitoraggio dell’andamento della ricostruzione.

“Era indispensabile andare incontro alle esigenze delle imprese – hanno commentato Biondi e Fabrizi – e ringraziamo l’architetto Evangelisti per aver dato concretezza a un proposito molto importante. Il riavvio dei cantieri è stato certamente condizionato dagli obblighi e dai protocolli di sicurezza previsti dal dpcm del 26 aprile e dalla successiva ordinanza sindacale del 30 aprile , integrata con l’addendum del 4 maggio. Provvedimenti che dovevano essere presi a tutela della salute dei singoli e dalla collettività. D’altro canto si è trattato di imposizioni onerose sotto vari profili per le imprese ed era pertanto più che giusto concedere delle proroghe sostanziali per il termine dei lavori di ricostruzione post sisma che erano in corso al momento del blocco delle attività edilizie per l’epidemia in corso”.

 


Condividi questo contenuto

Immagini correlate

Festa di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario
I Cantieri dell'Immaginario

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.