Comune dell'Aquila

Pellicciotti: Biondi e Colonna, "De Santis oggi si straccia le vesti, ma la giunta Cialente poteva salvare la collezione"

Pattern_leggero
Canale
Seguici sulla nostra pagina facebook Seguici sul nostro account Twitter Entra nel nostro canale YouTube
Stemma Comune di L\'Aquila
Notizie
Ti trovi in: Home » Amministrazione » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Prossimi eventi

Immagini dalla galleria

Il Parco del Sole
Gli ultimi istanti della ricorrenza annuale del primo Giubileo della storia (29 agosto)
La cerimonia di inagurazione (23 agosto)
26 agosto
Il Corteo storico della Bolla attraversa la città (28 agosto)
I Cantieri dell'Immaginario
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Parco del Sole
I Cantieri dell'Immaginario
27 agosto
Il Piano per le emergenze
URP telematico
SMARTSAL
Progetto C.A.S.E. e M.A.P.
PORTALE GENITORI
Anagrafe on line
Come fare per
Banca dati emergenza
Gare e appalti
WEBMAIL INTERNA
Sito Accessibile
informagiovani - L'AQUILA
Open Data L'Aquila
Capitale europea dello sport 2022
Fascicolo del cittadino
Censimento permanente 2018-2021
Sistema Informativo Territoriale
SPORTELLO TELEMATICO SUAP
Sportello Unico Edilizia
Pums
03-08-2021
Pellicciotti: Biondi e Colonna, "De Santis oggi si straccia le vesti, ma la giunta Cialente poteva salvare la collezione"
 

“La collezione del pittore Tito Pellicciotti si sarebbe potuta salvare, se solo la giunta Cialente avesse mostrato un po’ di attenzione per le opere dell’artista nativo di Barisciano”. A dichiararlo sono il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e l’assessore con delega al Patrimonio, Vito Colonna. 

“Abbiamo infatti rintracciato una lettera del 2012 in cui l’allora sindaco di Navelli, Paola Di Iorio, offriva il restaurato palazzo De Roccis per ospitare i quadri, la cui mancata esposizione è stata proprio alla base del contenzioso che si è concluso con l’obbligo della restituzione agli eredi”. 

“Distratto l’ex sindaco del capoluogo, Massimo Cialente, distratta l’ex assessore alla Cultura, Stefania Pezzopane, cui era indirizzata la lettera, ma distratto anche Lelio De Santis, che oggi si straccia le vesti ma che faceva parte di quello stesso esecutivo che si rese responsabile di ignorare la “ciambella di salvataggio” lanciata dal comune di Navelli. Se De Santis avesse letto gli atti di tutta la vicenda, si renderebbe conto che nessuna colpa rispetto alla restituzione delle opere è ascrivibile alla attuale amministrazione, visto che la vicenda si è consumata a cavallo tra la prima e la seconda consiliatura del centrosinistra”. 

“E proprio per ovviare alla conclamata approssimazione dei nostri predecessori che lanciamo un appello riparatore agli eredi delle opere di Pellicciotti: considerata la ribadita disponibilità del comune di Navelli, per cui ringrazio di cuore il primo cittadino Paolo Federico, li invitiamo a procedere a una nuova donazione della collezione con la promessa che, in tempi celerissimi, la stessa verrà esposta, tra l’altro in un comune prossimo a quello natìo del maestro, con l’auspicio che presto anche L’Aquila possa trovare un luogo idoneo” concludono sindaco e assessore. 

 


Condividi questo contenuto

Eventi in agenda correlati

festival partecipazione 2019
Dal 22-11-2019
al 23-11-2019
gong oh
Dal 15-11-2019
al 18-11-2019
de historia
Dal 22-10-2019
al 24-10-2019
i cantieri dell\'immaginario 2019
Dal 06-07-2019
al 01-08-2019

Immagini correlate

L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Parco del Sole
Il Parco del Sole
Il Parco del Sole
L'Amphisculpture di Beverly Pepper
Il Parco del Sole

Comune di L’Aquila - Via San Bernardino - Palazzo Fibbioni - 67100 L’Aquila - Telefono +39.0862.6451
Posta Elettronica Certificata: protocollo@comune.laquila.postecert.it
Partita iva: 00082410663 - Codice fiscale 80002270660
Responsabile del Procedimento di Pubblicazione
Il portale del Comune di L’Aquila è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune dell'Aquila è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.