Sezione salto blocchi

Il Fuoco del Morrone e l'inizio delle celebrazioni

Come ogni l'anno, l'inizio delle celebrazioni della settimana del Perdono è segnato dall'accensione del tripode della Pace, la sera del 23 agosto, a piazza Palazzo. Operazione che viene eseguita dal Sindaco, che riceve la fiaccola dall'ultimo dei tedofori del Movimento Celestiniano, l'organizzazione che da sempre cura la staffetta che parte da metà agosto dall'eremo di Sant'Onorio, nei pressi di Sulmona, dove Pietro Angelerio da Morrone (divenuto poi Papa Celestino V) svolgeva la sua attività, e che raggiunge L'Aquila proprio il 23 agosto, attraversando tutta la Valle Subequana. Un itinerario simile a quello che Pietro Angelerio, una volta nominato Pontefice, percorse alla fine di agosto del 1294 per arrivare all'Aquila e ricevere le insegne papali nella Basilica di Collemaggio, da lui fatta costruire. Nell'edizione della Perdonanza 2013, l'ultimo dei tedofori sarà un giovane egiziano, che vive in città per motivi umanitari. Una sorta di simbolo di una terra dalla lunga storia, oggi martoriata da scontri fratricidi, per la quale l'esigenza di pace è assolutamente prioritaria.

 

Il comunicato del Movimento celestiniano